In seguito all’ultimo DPCM relativo alle misure precauzionali atte ad evitare la diffusione del Coronavirus, fino al 3 dicembre 2020 i seguenti siti sono chiusi al pubblico: Domus dei Tappeti di PietraMuseo Classis RavennaBasilica di Sant’Apollinare in ClasseMuseo TAMO MosaicoCripta Rasponi e i Giardini PensiliMausoleo di Teodorico!

Chiusura monumenti Fondazione RavennAntica fino al 3 dicembre 2020

In seguito al nuovo DPCM del 4 novembre 2020 relativo alle misure precauzionali atte ad evitare la diffusione del Coronavirus, tutti i siti gestiti dalla Fondazione RavennAntica restano chiusi al pubblico dal 5 novembre al 3 dicembre compreso.
Sono coinvolti nell’ordinanza i seguenti monumenti:
– Domus dei Tappeti di Pietra
– Museo Tamo – Mosaico
– Cripta Rasponi e Giardini Pensili
– Museo Classis Ravenna
Ogni attività è sospesa. Comunicheremo eventuali aggiornamenti sui nostri canali social (Facebook e Instagram) e sui nostri siti internet www.ravennantica.it www.parcoarcheologicodiclasse.it

Domus dei Tappeti di Pietra

La Domus dei Tappeti di Pietra è uno dei più importanti siti archeologici italiani scoperti negli ultimi decenni. Inaugurata dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi nell’ottobre del 2002, è stata insignita del Premio Bell’Italia 2004 e del Premio Francovich 2017.

Collocata all’interno della settecentesca Chiesa di Santa Eufemia, in un vasto ambiente sotterraneo situato a circa 3 metri sotto il livello stradale, è costituita da 14 ambienti pavimentati con mosaici policromi e marmi appartenenti ad un edificio privato bizantino del V-VI secolo.

Di particolare interesse e bellezza i mosaici decorati con elementi geometrici, floreali e figurativi ritenuti unici, come nel caso della “Danza dei Geni delle Quattro Stagioni”, rarissima rappresentazione che mostra i Geni danzare in cerchio o come per la figura del “Buon Pastore”, ritratto in una versione differente dall’usuale rappresentazione cristiana.

Il catalogo della mostra

Per chi vuole approfondire la conoscenza sulla chiesa di S. Eufemia e sul palazzetto bizantino risalente al V-VI secolo d.C. la pubblicazione descrive, innanzitutto, la città di Ravenna in epoca romana e bizantina, per proseguire poi con i lavori di scavo, risalenti al 1993, e l’allestimento della Domus.
Vengono, quindi, riprodotti e interpretati gli splendidi mosaici pavimentali del V-VI secolo che sono stati rinvenuti; a queste immagini si aggiungono quelle del video tridimensionale che ipotizza il palazzetto bizantino così come si pensa che fosse all’epoca.
Non manca, infine, la storia della chiesa settecentesca di S.Eufemia, luogo sacro legato ad importanti vicende riguardanti la storia di Ravenna e il suo primo vescovo, Apollinare.
Infatti, in questa chiesa, che conserva quadri della bottega dei Barbiani, inizia e termina il percorso museale.

96 pagine, 41 fotografie a colori, prezzo: euro 8

Dove siamo

Domus dei Tappeti di Pietra – via Barbiani ingresso chiesa di Sant’Eufemia, 2, 48121 Ravenna – Tel. 0544 32512 – Email: scrivici

Pin It on Pinterest

Share This